DA OLTRE 40 ANNI

ARCHIVIO STORICO ARALDICO ITALIANO

RICERCHE STORICHE
ARALDICHE NOBILIARI GENEALOGICHE

Ricerca

Archivio Storico Araldico Italiano

Ricercate gratuitamente il Vostro cognome nel nostro database online, scoprite se il Vostro cognome un tempo ha goduto di nobiltà.

Attualmente abbiamo classificato oltre 32.000 cognomi ai quali fu concesso un titolo nobiliare e lo stemma di famiglia.

Chi è nato di nobile stirpe, anche nelle angustie che la vita riserva, conserva l’avita nobiltà

I Nostri Servizi

Offriamo Consulenza, Assistenza completa e competente
per Ricerche Storiche, Araldiche e Genealogiche.

Ricerche Araldiche

Grazie all’imponente biblioteca privata dell’Archivio Storico Araldico Italiano, dove si trovano conservate circa 8.000 pubblicazioni tra libri, manoscritti, stemmari ecc. che spaziano dal XVI secolo ai giorni nostri, siamo in grado di svolgere le più accurate e complete ricerche araldiche, repertando le notizie storiche della famiglia e l’antico blasone.

Ricerche Genealogiche

L’Archivio Storico Araldico Italiano, si avvale della collaborazione di validissimi e sapienti storici presenti su tutto il territorio nazionale per effettuare ricognizioni genealogiche presso Archivi Ecclesiastici, Archivi Comunali, Archivi di Stato e Biblioteche per ricostruire la storia di famiglia con i nomi, le date ed i luoghi dove sono vissuti.

Blasonario Italiano

Il Blasonario delle Nobili e Notabili Famiglie Italiane ed Europee è una iniziativa dell’Archivio Storico Araldico Italiano. Diverrà negli anni una monumentale opera di consultazione nella quale gli iscritti e non iscritti, avranno modo di conoscersi, contattarsi incontrarsi, condividere passioni e ideali ed effettuare reciproci scambi referenziali.

Stemma
Delineo Ex Novo

Archivio Storico Araldico Italiano

DELINEO EX NOVO

Solo Stemma
199,00
  • Realizzazione Delineo Ex Novo
  • Nr. 01 Stemma su pergamena vegetale A3
  • Nr. 01 Stemma su pergamena vegetale A4
  • Dimensioni 42X29,7 e 29,7X21 cm.
  • SENZA CERTIFICATO
  • SENZA DISEGNO AL TRATTO
  • SENZA CD
  • SENZA LIBRICINO DI INTERPRETAZIONE
  • Spedizione compresa nel prezzo
Basic

DELINEO EX NOVO

Stemma e Certificato
349,00
  • Realizzazione Delineo Ex Novo
  • Nr. 02 Stampe su pergamena vegetale
  • Nr. 02 Stampe su carta normale bianca
  • Dimensioni delle stampe A4 e A3
  • Cerificato di corretta esecuzione
  • Disegno e stampa al Tratto
  • CD contenente le immagini
  • Libricino con Interpretazione araldica
  • Spedizione compresa nel prezzo
Luxury

Molte famiglie insignite di titoli Cavallereschi, sia Nazionali che Non Nazionali o altre Onorificenze, il più delle volte non possiedono uno stemma, in tal caso possiamo procedere con la realizzazione di uno stemma definito “delineo ex novo”.

Il Vostro stemma “delineo ex novo” rispetterà le ferree regole che l’araldica impone, parlerà di Voi, potrete tramandarlo alle generazioni future e potrete richiederne la registrazione nel “Blasonario delle Nobili e Notabili Famiglie Italiane ed Europee” con la garanzia della data certa di creazione, tramite “Marca Temporale Digitale Applicata”.

DOMANDE FREQUENTI

delineo_ex_novo.jpg
delineo_certificato.jpg

Qui troviamo alcune domande che ci sono state poste, cliccando sulla domanda vi apparirà la risposta.
Nel caso non fosse presente il quesito che volete porci, inviateci un messaggio tramite l’apposito form riportato più sotto e Vi risponderemo nel più breve tempo possibile.

Un delineo ex novo è uno stemma che viene realizzato appositamente per la famiglia che lo richiede, rispetta le regole araldiche nella forma, nei colori e nelle figure che andranno a comporlo.

Un tempo solo alle famiglie considerate nobili o di distinta civiltà veniva concesso l’uso di uno stemma, molte di queste famiglie non hanno lasciato traccia di sè nel tempo.
Oggi l’Archivio Storico Araldico Italiano vi offre la possibilità di iniziare la storia della Vostra famiglia, realizzando il Vostro stemma personale, disegnato dai suoi abili miniaturisti, stemma che rispetterà le ferree regole araldiche.
Questo stemma identificherà la Vostra famiglia, sarà solo Vostro e lo tramanderete alle generazioni future, ed avrete la possibilità di registrarlo nel “Blasonario delle Nobili e Notabili Famiglie Italiane ed Europee”.
In questo mondo, dove la parola “Valori” non esiste più, dobbiamo salvaguardare quel valore che è il più importante per ogni essere umano, il “Valore” della famiglia.
Lasciare a chi verrà dopo di noi traccia indelebile della nostra famiglia, con i nomi, le date, i luoghi, le attività svolta e non da meno, l’emblema che contraddistingue la nostra famiglia, lo stemma.
Questo è il valido motivo per richiedere lo stemma delineo ex novo, per lasciare da subito traccia di Voi, a tutti quelli che verranno dopo di noi.

NO! Possedere uno stemma di famiglia non significa avere anche un titolo nobiliare, questo lo può rilasciare solo chi ne ha i requisiti, e cioè una Casa Reale Regnante o ex Regnante che abbia la cosiddetta “Fons Honorum”.
Nessuno vieta di possedere un titolo nobiliare, sia questo antico o di nuova concessione, riteniamo però doveroso informare che, la Costituzione Italiana non riconosce e non tutela i titoli nobiliari, alla stessa stregua gli stemmi di famiglia.

SI! Uno stemma delineo ex novo viene realizzato solo ed esclusivamente per la famiglia che lo richiede, sarà unico, nessun’altra famiglia potrà avere stemma identico.
Gli stemmi delineo ex novo da noi realizzati, sono conservati in un apposito registro digitale con Nr. di repertorio (Armoriale degli Stemmi Delineo Ex Novo), in tale registro vi è riportato in copia lo stemma e la sua blasonatura (descrizione araldica), il nome dell’intestatario, il quale potrà tramandarlo ai suoi successori.

Certamente, lo stemma è di Vostra proprietà e potrete utilizzarlo per tutti gli scopi che riterrete più opportuni.
Per proteggere lo stemma con “Copyright”, se utilizzato come marchio aziendale, si dovranno apportare alcune modifiche (non è possibile registrare la forma dello scudo), e registrarlo presso gli enti preposti a tale compito.
L’Archivio Storico Araldico Italiano, grazie agli Studi Legali e Notarili suoi partners, può occuparsi di tutte le pratiche che occorrono a tal fine.
Ciò che consigliamo è di registrarlo e pubblicarlo da subito nel nostro “Blasonario delle Nobili e Notabili Famiglie Italiane ed Europee”.
Per tutti gli stemmi, con relative schede di famiglia registrati e pubblicati, viene creato un apposito file in formato PDF al quale viene apposta una “Marca Temporale Digitale” che garantisce la data certa di creazione.

La risposta a questa domanda la troverete nelle schede riportate più sopra, con le due diverse tipologie, è sufficiente cliccare il pulsante “Maggiori Informazioni Esempi”.

Le figure, gli smalti (colori) ed i metalli (oro e argento), che andranno a comporre il Vostro stemma, verrano decisi dai nostri esperti in materia araldica e si baseranno su diversi fattori, tra questi: la Vostra attività (arte o mestiere); il Vostro cognome (stemma agalmonico); fatti successi e/o imprese della famiglia; cariche militari o civili; la Religione; titoli accademici ecc. ecc.
Questi dati Vi verranno richiesti in fase di conferma d’ordine, inviandoVi un apposito modulo da compilare.
Sulla base di questi dati si andrà a realizzare la bozza dello stemma che Vi faremo visualizzare e, solo dopo il Vostro benestare, si realizzzerà il definitivo.
Lo stemma sarà considerato “arme parlante” proprio perchè, le figure che andranno a comporlo, parleranno di Voi, e da qui l’unicità dello stemma delineo ex novo.

La nostra quarantennale esperienza, gli stemmi delineo ex novo da noi realizzati, con piena soddisfazione dei nostri clienti che hanno riposto la loro fiducia in noi, sono la miglior garanzia che si possa offrire.

RICHIESTA INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Ricerche Genealogiche

Archivio Storico Araldico Italiano

Grazie alla nostra quarantennale esperienza e grazie ai nostri validi collaboratori presenti su tutto il Territorio Nazionale, siamo in grado di svolgere le più accurate ricognizioni e ricostruzioni genealogiche di Famiglie Italiane.

Repertare antichi documenti, nella maggior parte dei  casi scritti in latino, interpretare gli antichi scritti in stile “amanuense” e di questi effettuarne la traduzione e trascrizione, è un lavoro che solo pochi esperti sanno fare.
Noi dell’Archivio Storico Araldico Italiano, siamo in grado di effettuare tutto questo per Voi.

Grazie ai nostri collaboratori esterni, abili pittori  provenienti dai migliori Istititi d’Arte, possiamo far realizzare il dipinto del Vostro “Albero Genealogico” in qualsiasi misura.

Per ulterori informazioni, compilare il modulo seguente

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Titoli Nobiliari

Archivio Storico Araldico Italiano

Al tempo dell’ordinamento monarchico in Italia, esisteva la “Consulta Araldica del Regno”, uno tra i vari compiti di questo ufficio era quello di tutelare tutte quelle famiglie aventi un titolo nobiliare e dello stemma loro concesso, cercando di evitare l’uso improprio o l’usurpazione.

Come da molti ben risaputo, la Costituzione della Repubblica Italiana al primo comma della XIV disposizione transitoria, detta le seguenti parole: “i titoli nobiliari non sono riconosciuti”.

Quindi, la Repubblica Italiana “non riconosce e non tutela” i titoli nobiliari, alla stessa stregua non tutela gli stemmi che furono concessi per nobiltà acquisita o concessi per distinta civiltà (Stemmi Borghesi).

Non riconoscere uno status nobiliare non significa però “abolizione o soppressione” dei titoli nobiliari, non sono riconosciuti a livello giuridico, tuttavia il non riconoscimento non ne vieta l’impiego a chi ne possiede, la stessa Corte di Cassazione si è più volte pronunciata in tal senso.

Chiedere la concessione di un titolo nobiliare ex novo, o il riconoscimento di un titolo nobiliare già esistente, da considerarsi patrimonio storico di famiglia, ad una Casa Regnante o Ex Regnante, che abbia però titolarità di “Fons Honorum”, non è un reato.

Molti ci chiedono “visto e considerato che la Repubblica Italiana non riconosce i titoli nobiliari, a cosa serve avere un titolo nobiliare?” – alla stessa stregua chiediamo – “a cosa serve far parte di un’Associazione, a cosa serve far parte di un Club esclusivo?” – tutto serve e nulla serve – far parte di una Casa Regnante o Ex Regnante ci permette di assaporare quel fascino, quel sogno che da secoli attrae ognuno di noi, partecipare ad eventi mondani che ci permetteranno di entrare in contatto con altre persone che condividono i nostri ideali, condividere con loro i nostri interessi, siano questi di natura storica, filantropica o affaristica.

Nel caso fosse Vostro desiderio essere insigniti di un titolo nobiliare, Il nostro studio può adoperarsi per l’inoltro di tutte le pratiche occorrenti per la presentazione e raccomandazione della persona interessata, presso le Cancellerie o Segreterie di alcune Case Regnanti o Ex Regnanti, con le quali intrattiene rapporti di conoscenza, amicizia e stima reciproca, seguendo tutto l’iter necessario.

Una volta ottenuto o riconosciuto il titolo, ci possiamo adoperare per far sì che tale titolo venga riconosciuto anche da altre Case Regnanti o Ex Regnanti.

Per ricevere ulteriori informazioni potete inviarci un messaggio tramite il “form” riportato qui sotto, oppure, telefonandoci al Nr. +39 039/89.43.246

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Albero del Ricordo

Archivio Storico Araldico Italiano

albero2

“L’Albero del Ricordo” un omaggio dell’Archivio Storico Araldico Italiano

Il nostro principale obiettivo, per quanto possiamo, è quello di mantenere vivo in ognuno di noi il ricordo delle nostre radici.

Mi confronto quotidianamente con giovani e meno giovani, persone interessate alla genealogia, alla scienza araldica, ma quando pongo la domanda “quando è nato tuo nonno?”, pochi sanno rispondermi.

Col passare degli anni, s’accresce di giorno in giorno il numero di coloro che desiderano conoscere il proprio passato, le gesta e le glorie dei loro avi, non a torto, Cicerone, famoso per antica sapienza, lasciò detto:

“Non conoscere ciò che accadde prima che nascessimo, è come rimanere sempre fanciulli”.

“L’Albero del Ricordo” è un piccolo inizio, per lasciare traccia di noi e di quelli prima di noi.

co. Bruno Ronco

Araldica Nozioni

Archivio Storico Araldico Italiano

L’Araldica la scienza degli araldi, l’arte che compone le bizzarre divisioni dello scudo (stemma), immagina esseri fantastici, scruta nella mitologia, nella storia, nell’archeologia, nelle matematiche, nelle scienze fisiche, nel costume dei popoli per trarne figure ed insegne, traccia con segni emblematici sugli stemmi delle famiglie, delle città e delle nazioni, le vicende, i titoli e le particolarità di esse, mediante un mezzo conosciuto da tutti i popoli; il simbolo, questo potente ausiliario della storia.

Quale nazione vorrà rinnegare l’araldica, se questa con la sua muta epopea ne canta le gesta?

Quale famiglia oserà disprezzare l’araldica se essa le parla continuamente dei suoi antichi avi?

Quale storico potrà schernire l’araldica se per essa trova lumi e rimonta i secoli?

A chi ride o non crede a questa scienza, voglio dire una sola cosa: studiatela, ma studiatela davvero, con pazienza, con volontà, approfonditevi in essa per quanto è in voi, e quando non sarete più affatto profani ad essa, negate l’utilità sua e la rinnegherò anch’io.

Il Direttore dell’Archivio Storico Araldico Italiano – co. Bruno Ronco

Chi Siamo

Archivio Storico Araldico Italiano

La nostra esperienza è la vostra garanzia

L’Archivio Storico Araldico Italiano è stato fondato dal Conte Bruno Ronco ed oggi è diretto dalla Contessa Monica d’Alonzo dei Malatesta.

Per poter effettuare una ricerca di carattere storico araldico nobiliare e genealogica, occorrono conoscenze specifiche, l’araldica, la genealogia, la diplomatica, la sfragistica, la bibliografia, la cronologia ed altre ad esse affini.

Noi dell’Archivio Storico Araldico Italiano ci dedichiamo da oltre 40 anni allo studio delle predette materie, allo studio di quella scienza, per molti ausiliaria della storia, denominata “Araldica”,

Presso l’imponente biblioteca privata dell’Archivio Storico Araldico Italiano sono conservate circa 8.000 pubblicazioni (libri, manoscritti e stemmari), che spaziano dal XVI secolo ai giorni nostri.

Abbiamo compiuto un grandissimo lavoro di catalogazione e informatizzazione delle fonti bibliografiche presenti nella nostra biblioteca, informatizzazione effettuata con l’ausilio di appositi e speciali “scanner”.

Grazie alla tecnologia denominata “OCR” riconoscimento ottico del carattere, le nostre ricerche sono da considerarsi le più attendibili e approfondite, perchè nulla può passare in secondo piano e sfuggire all’occhio umano, tramite il riconoscimento ottico del carattere siamo in grado di repertare tutte quelle notizie inerenti ad un cognome, anche se questo si trova solo citato.

Abili miniaturisti, provenienti dai migliori Istituti d’Arte, collaborano con noi  per la ricostruzione e realizzazione degli stemmi rinvenuti e per delineare quelli ex novo.

L’Archivio Storico Araldico Italiano si avvale della collaborazione di validissimi e sapienti storici presenti su tutto il territorio nazionale per svolgere ricerche presso gli uffici di Anagrafe Civile, Anagrafe Ecclesiastica, Archivi di Stato e Biblioteche per effettuare ricognizioni genealogiche.

Contatti

Archivio Storico Araldico Italiano

Archivio Storico Araldico Italiano
Le più accurate e approfondite Ricerche Araldiche

Email: info@araldica.eu
PEC: archivioaraldico@pec.it
Tel.: +39 039/89.43.246
Fax. +39 02-45.070.254
Oppure
Compilando il modulo sottostante

Condizioni Generali

Archivio Storico Araldico Italiano

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DEL SERVIZIO

Il servizio offerto è una ricerca di carattere storico araldico nobiliare di un ben determinato cognome (servizio personalizzato), considerando quindi la natura di tale servizio, l’acquirente non può esercitare il diritto di recesso come previsto dall’articolo 5 comma 3 del Decreto Legislativo 22 maggio 1999, n. 185 (“Attuazione della direttiva 97/7/CE relativa alla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza”)

TEMPI DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO RICHIESTO

I tempi di realizzazione delle ricerche sono i seguenti e approssimativi, possono variare in base alla complessità della ricerca richiesta:

  • Ricerca Monografia – Circa 30 giorni lavorativi
  • Ricerca Nobilium – Circa 20 giorni lavorativi
  • Grande Stemma – Circa 20 giorni lavorativi

L’acquirente verrà informato, tramite alcune email inviate dal nostro sistema automatico di gestione ordini, sull’andamento della ricerca:

  1. Richiesta Conferma Ordine Ricerca
  2. Ordine Ricerca Confermato
  3. Ricerca in Preparazione
  4. Ricerca Ultimata
  5. Ricerca Spedita

In quest’ultima email ci sarà un link diretto al sito di “Poste Italiane” che permetterà di seguire tutto l’iter di spedizione sino a consegna avvenuta.

SPEDIZIONE

Per le spedizioni, il fornitore utilizza il servizio di poste italiane “raccomandata” e “Posta Prioritaria” per le spedizioni all’estero
I tempi di consegna sono quelli previsti da Poste Italiane, in ogni caso il fornitore non è da ritenersi responsabile per possibili ritardi della consegna ed il richiedente accetta sin d’ora le regole generali di servizio offerte dalle società incaricate della consegna (Poste Italiane).
Il richiedente ha la facoltà di richiedere un servizio di spedizione/consegna diverso da quello utilizzato dal fornitore, in tal caso saranno a completo carico del richiedente le spese di spedizione e imballo speciale se richiesto dal vettore.
Non è possibile effettuare il ritiro di persona del servizio richiesto presso la sede del fornitore.

SMARRIMENTO O PERDITA DEL PLICO DOPO LA SPEDIZIONE

Nel caso il plico non dovesse mai giungere a destinazione per qualsiasi motivo, il fornitore si impegna ad inviare nuovamente al richiedente le ricerche richieste senza nessun addebito di spesa, ma solo ed esclusivamente se la spedizione è stata effettuata con i servizi di spedizione offerti dal fornitore, diversamente, se la spedizione viene effettuata tramite un vettore scelto dal richiedente, il fornitore non si assume nessuna responsabilità e non è da ritenersi responsabile del disguido ed il richiedente nulla potrà richiedere al fornitore a titolo di risarcimento del danno, sia per perdita totale o perdita parziale del plico contenente il servizio richiesto.

Privacy & Cookies

Archivio Storico Araldico Italiano

Informativa privacy ai sensi degli artt. 13-14 del Regolamento Europeo “Privacy” (GDPR)

POLICY PRIVACY

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEGLI UTENTI DEL SITO

https://araldica.eu

L’Archivio Storico Araldico Italiano di Monica d’Alonzo intende fornire, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 – Regolamento Generale Protezione Dati (di seguito GDPR), alcune informazioni sul trattamento dei dati personali relativi all’utente (interessato) acquisiti o comunicati durante la navigazione nel sito all’indirizzo web https://araldica.eu di proprietà dell’Archivio Storico Araldico Italiano di Monica d’Alonzo.

La presente informativa è resa solo per il sito all’indirizzo https://araldica.eu e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link, per i quali si rinvia alle rispettive informative/policy in tema privacy (Vedi FaceBook – Twitter – Instagram – Google ecc. ecc.).

CATEGORIE DI DATI, FINALITA’ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
Dati di navigazione

Per garantire la sicurezza di navigazione degli utenti, il sito all’indirizzo https://araldica.eu utilizza il protocollo per la comunicazione sicura attraverso la rete Internet denominato HTTPS “Hyper Text Transfer Protocol” TLS “Transport Layer Security” crittografazione a 256bit”.

Il funzionamento del sito https://araldica.eu comporta l’utilizzo di sistemi informatici e procedure software (Cookies) che acquisiscono alcuni dati personali inerenti la navigazione web, la cui trasmissione è indispensabile per il buon funzionamento del sito.

I “cookies” utilizzati dal sito https://araldica.eu sono solo di fine statistico, NON raccolgono nessun dato personale della persona che sta visitando le pagine, ma si limitano a registrare l’indirizzo IP – Orario di entrata e uscita dal sito https://araldica.eu, quindi, la permanenza sulle pagine che compongono il sito https://araldica.eu

E’ però doveroso far presente che, l’indirizzo IP, essendo questo univoco, può permettere di identificare il computer collegato alla rete internet in quel preciso istante, ma questo può essere effettuato solo dagli enti preposti per determinati controlli (es. Guardia di Finanza – Polizia Postale ecc. ecc.)

Gli altri parametri raccolti, quali: il sistema operativo utilizzato dall’utente; la risoluzione del monitor, vengono utilizzati al solo fine di controllare il corretto funzionamento del sito https://araldica.eu per agevolarne la navigazione.

Richieste di informazioni a noi volontariamente inviate dall’utente tramite i moduli predisposti nel sito https://araldica.eu, verranno definitivamente eliminati dopo l’elaborazione e l’invio delle risposte ai quesiti che ci sono stati volontariamente posti dall’utente, pertanto, il trattamento dei dati dell’utente è necessario per poter espletare il servizio richiesto.

NON TRASFERIMENTO DATI VERSO PAESI TERZI SIA UE CHE EXTRA UE

L’Archivio Storico Araldico Italiano di Monica d’Alonzo assicura che i suoi dati personali non saranno oggetto di trasferimento presso Paesi Terzi sia UE che Extra UE.

Dati forniti volontariamente dall’Utente

Tutti quei dati volontariamente inseriti negli appositi “form” presenti nel sito all’indirizzo: https://araldica.eu, sono trattati solo ed esclusivamente da: Archivio Storico Araldico Italiano di Monica d’Alonzo con sede fiscale in Via Cesana e Villa, 96 c/o Studio Vertemati – 20853 – Biassono (MB),  per le finalità connesse alla fornitura dei servizi richiesti.

Il trattamento dei dati avverrà con modalità informatica-elettronica e/o cartacea.

I dati a noi volontariamente trasmessi, saranno conservati per tutto quel tempo necessario occorrente all’espletazione del servizio richiesto, dopodiché verranno definitivamente eliminati dai nostri archivi informatici-elettronici e/o cartacei.

Tutte quelle informazioni (dati personali) volontariamente inserite nel “form”, potranno essere comunicate, se richieste ed ancora presenti nei nostri archivi informatici-elettronici e/o cartacei, a tutti quegli organi di sicurezza “Polizia – Polizia Postale – Guardia di Finanza – Arma dei Carabinieri ecc. ecc.”

In ogni momento l’interessato potrà esercitare i diritti previsti agli articoli 15-22 del GDPR contattando il titolare del sito https://araldica.eu inviando una semplice email all’indirizzo: privacy@contironco.it

La informiamo, infine, che potrà proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati, qualora ritenesse siano stati violati i suoi diritti.

SOGGETTI DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento è “Archivio Storico Araldico Italiano di Monica d’Alonzo” con sede in Via Cesana e Villa, 96 – c/o Studio Vertemati – 20853 – Biassono (MB).

Ultimo aggiornamento: aprile 2020

La presente Informativa potrà subire variazioni. Si consiglia, quindi, di controllare regolarmente questa pagina web e di tenere in considerazione la versione più aggiornata dell’informativa ivi riportata.

  • Tel. +39 039-89.43.246
  • Fax. +39 02-45.070.254
  • privacy@contironco.it
Utilizzo dei "Cookies"

COOKIE

Il sito all’indirizzo: https://araldica.eu utilizza dei “cookie” solo per fine statistico, da definirsi quindi, anonimi.

Tali “cookie” NON sono da considerarsi di profilazione, perché registrano solo ed esclusivamente l’indirizzo IP utilizzato in quel preciso momento dal visitatore del sito e la nazione di provenienza.

Non vengono assolutamente raccolti altri possibili dati che potrebbero ricondurre alla persona che in quel momento sta visitando le pagine del sito.

Ogni utilizzatore può inibire la ricezione di qualsiasi tipo di “cookie” dal pannello impostazioni del browser utilizzato (Internet Explorer – Microsoft Edge - FireFox – Chrome – Safari ecc. ecc.)

Protect by Archivio Storico Araldico Italiano.